Visualizzatori di guasto o di corretto funzionamento operanti anche in assenza di tensione
I Relè a cartellino rilevano lo stato di allarme dei dispositivi a cui sono collegati in ingresso (contatti N.A/N.C.) mantenendo la segnalazione anche in caso di mancanza di alimentazione grazie agli indicatori elettromagnetici di cui sono provvisti, che in questa evenienza si polarizzano. I dispositivi sono inoltre particolarmente resistenti agli episodi di sovratensione.

Il relè a cartellino è costituito da un elettromagnete che aziona 4 contatti di scambio e un cartellino di segnalazione ottica a tre posizioni e tre colori. L’elettromagnete, i contatti, il meccanismo di segnalazione sono racchiusi in una custodia plastica con mostrina frontale e con connettori estraibili. La mostrina frontale può comprendere un pulsante di riarmo del meccanismo. Il relè è costruito nelle due esecuzioni: “all’eccitazione” (RCNE) e “alla diseccitazione” (RCND). Questo relè opera in qualsiasi condizione ambientale, in postazioni di controllo e quadri sinottici. I contatti sono ad elevata capacità. Piena libertà nel posizionamento, tropicalizzazione opzionale.

Versione RCN Annunciator or Flag Alarm Relay – funzionamento all’eccitazione (RCNE) e alla diseccitazione (RCND) – semiautomatico e automatico

Versione RBN Relé di blocco: funzionamento all’eccitazione (RBNE) e alla diseccitazione (RBND)

Visualizzazione di tutti i 2 risultati